"Guida anti - furbetti per Amazon Sellers"

Come parlare con l'Assistenza Nascosta di Amazon, disperdere i furbetti che vogliono merce e soldi, e vincere quasi tutte le contestazioni.

Negli ultimi 3 anni, grazie alle strategie di questa guida, siamo riusciti a vincere il 98% delle contestazioni "truffaldine", a trasformare l'assistenza fantasma in un alleato, e a gestire 21 account Amazon con ALMENO il 16% di margine.

"Guida anti - furbetti per Amazon Sellers" :

Come parlare con l'Assistenza Nascosta di Amazon, disperdere i furbetti che vogliono merce e soldi, 
e vincere quasi tutte le contestazioni.

Negli ultimi 3 anni, grazie a questa guida step by step, siamo riusciti a vincere il 98% delle contestazioni "truffaldine", a trasformare l'assistenza fantasma in un alleato, e a far vendere 21 account Amazon con ALMENO il 16% di margine.

Caro amico, 

se vendi su Amazon da un po' sappiamo che potrebbe sembrare impossibile.

Ma è esattamente quello che è successo negli ultimi 3 anni con 17 account di nostri clienti, e 5 account di nostra proprietà. 


Ti basteranno 30 secondi per capire come puoi cominciare oggi, a:

  1. Migliorare all'istante la tua gestione dei resi e dei rimborsi: imparerai a disperdere i furbetti come gli scarafaggi quando sentono odore di insetticida.  

    Come applicare le procedure, apprese in 10 anni di Amazon, per trattare ogni caso di prodotti restituiti usati, danneggiati, o "non consegnati", e come farti ridare i rimborsi che Amazon ha emesso a caso.

  2. Farti ascoltare dai diversi livelli di assistenza di Amazon: capirai cosa dire, come dirlo e soprattutto cosa non fare con i diversi livelli dell'assistenza Amazon. 

    A partire da quella base, fino al livello intelligente, inclusa un'e-mail segreta a cui scrivere per risolvere il 98% delle contestazioni, sospette violazioni e perdita di merce.

  3. Vendere con margini che non scendono mai sotto il 16%: e come uno studio del tuo magazzino e della tua concorrenza su Amazon - da un mese all'altro - può aumentare i tuoi margini del 6.9% e ridurre le commissioni mensili di oltre 923€.

Chiariamo subito: questa guida non fa esattamente parte dei piani di Amazon

In realtà…la strada segnata per noi venditori Amazon è spesso costosa ed ingiusta, e prevede che il cliente ha sempre ragione e può premere il grilletto in un attimo.

Con resi, rimborsi, garanzie AZ e feedback negativi.

E tanti clienti assomigliano più che altro a piccoli truffatori, quasi spinti a delinquere.

Amazon può anche perderti impunemente migliaia di euro di merce e risponderti abbiamo contato giusto (la nostra prima volta la ricordiamo molto bene), 

e non ci pensa nemmeno a fornirti dei consigli pratici su come puoi ingrossare i margini, o quadruplicare le vendite con pochi aggiustamenti.

Ti lascia a litigare per la buy box con altri 1000 concorrenti. 


TUTTO è a vantaggio dell'utente finale.

Eppure, 
anche noi venditori dovremmo essere considerati clienti, visto che paghiamo profumatamente commissioni, fissi mensili, sponsorizzate e costi di logistica.

Quindi non è proprio il caso di sentirti a disagio se:

> da oggi stesso potrai dare all'assistenza inesistente un bel po' del lavoro arretrato che avrebbe dovuto fare per te

> ti toglierai parecchie soddisfazioni con i furbetti seriali che vogliono noleggiare i tuoi prodotti.  

> stai per sfruttare alcune pieghe nascoste del sistema Amazon per vendere con margini d'acciaio e a prezzi più alti

Caro amico, 

se vendi su Amazon da un po' sappiamo che potrebbe sembrare impossibile.

Ma è esattamente quello che è successo negli ultimi 3 anni a 17 account di nostri clienti, e ai nostri 5 account di proprietà. 


Ti basteranno 30 secondi per capire come puoi cominciare, oggi stesso, a:

  • Migliorare all'istante la tua gestione dei resi e dei rimborsi: imparerai a disperdere i furbetti come gli scarafaggi quando sentono odore di insetticida.  

    Come applicare le procedure, apprese in 10 anni di Amazon, per trattare ogni caso di prodotti restituiti usati, danneggiati, o "non consegnati", e come farti ridare i rimborsi che Amazon ha emesso a caso.

  • Farti ascoltare dai diversi livelli di assistenza di Amazon: capirai  cosa dire, come dirlo e soprattutto cosa non fare con i diversi livelli dell'assistenza Amazon. 

    A partire da quella base, fino al livello intelligente, inclusa un'e-mail "segreta" a cui scrivere per risolvere il 98% delle contestazioni, sospette violazioni, e perdita di merce.

  • Vendere con margini che non scendono mai sotto il 16%: come uno studio del tuo magazzino e della tua concorrenza su Amazon - da un mese all'altro- può aumentare i tuoi margini del 6.9% e ridurre le commissioni mensili di oltre 923€.

Chiariamo subito: questa guida non fa esattamente parte dei piani di Amazon

In realtà…la strada segnata per noi venditori Amazon è spesso costosa ed ingiusta, e prevede che il cliente ha sempre ragione e può premere il grilletto in un attimo.

Con resi, rimborsi, garanzie AZ e feedback negativi.


E tanti clienti assomigliano più che altro a piccoli truffatori, quasi spinti a delinquere.

Amazon può anche perderti impunemente migliaia di euro di merce e risponderti abbiamo contato giusto (la nostra prima volta la ricordiamo molto bene), 

e non ci pensa nemmeno a fornirti dei consigli pratici su come puoi ingrossare i margini, o quadruplicare le vendite con pochi aggiustamenti.

Ti lascia a litigare per la buy box con altri 1000 concorrenti.

TUTTO è a vantaggio dell'utente finale.

Eppure, 
anche noi venditori dovremmo essere considerati clienti, visto che paghiamo profumatamente commissioni, fissi mensili, sponsorizzate e costi di logistica.

Quindi non è proprio il caso di sentirti a disagio se:

> da oggi stesso potrai dare all'assistenza inesistente un bel po' del lavoro arretrato che avrebbe dovuto fare per te

> ti toglierai parecchie soddisfazioni con i furbetti seriali che vogliono noleggiare i tuoi prodotti.

> stai per sfruttare alcune pieghe nascoste del sistema Amazon per 
vendere con margini d'acciaio e a prezzi più alti

Federico Mazzucchelli
CEO Vitalunga

Brand di Integratori

"Ho iniziato a vendere su Amazon da solo, ma vedendo la complessità ho deciso di affidare la gestione a un’agenzia: esperienza molto deludente. 

Poca comunicazione e risultati scarsi.

Quando ho conosciuto Impact0 temevo che affidare di nuovo ad un’agenzia il mio business mi avrebbe deluso, ma ho percepito subito la passione di Mario e Sonja, e la loro voglia di fare bene.

Mi hanno aiutato a posizionare i prodotti, aumentare il fatturato e la notorietà di Vitalunga. 


Dopo solo 3 mesi mesi alcuni prodotti stanno dando filo da torcere ai leader del mio settore, cosa che non avrei mai immaginato, grazie alla loro costante presenza e impegno stiamo un po’ bruciando le tappe (con mia somma gioia!).

Ora ci aspettano altre sfide e risultati che raggiungeremo uno scalino alla volta."

Federico Mazzucchelli
CEO Vitalunga

Brand di Integratori

"Ho iniziato a vendere su Amazon da solo, ma vedendo la complessità ho deciso di affidare la gestione a un’agenzia: esperienza molto deludente. 

Poca comunicazione e risultati scarsi.

Quando ho conosciuto Impact0 temevo che affidare di nuovo ad un’agenzia il mio business mi avrebbe deluso, ma ho percepito subito la passione di Mario e Sonja, e la loro voglia di fare bene.

Mi hanno aiutato a posizionare i prodotti, aumentare il fatturato e la notorietà di Vitalunga. 


Dopo solo 3 mesi mesi alcuni prodotti stanno dando filo da torcere ai leader del mio settore, cosa che non avrei mai immaginato, grazie alla loro costante presenza e impegno stiamo un po’ bruciando le tappe (con mia somma gioia!).

Ora ci aspettano altre sfide e risultati che raggiungeremo uno scalino alla volta."

Spegni la dashboard un secondo:

Pensa a quante energie si terrebbe il tuo fegato, se non sognassi più di strangolare i truffatori seriali che ti restituiscono dei rottami.

Immagina per un attimo di scacciare dalla testa - una volta per tutte - il tarlo fastidioso che Amazon si fa bello con i soldi della tua azienda.


Calcola quanto tempo risparmieresti se non dovessi più spiegare agli assistenti cose che capirebbe un bambino di 6 anni.

E soprattutto, immagina cosa potresti fare risparmiando 923,19€ di commissioni mensili e se i tuoi utili passassero dal 12% al 18.9% ...da un mese all'altro.

Caspita, solo le commissioni sono quasi lo stipendio di un dipendente!

Tutto assolutamente reale e alla tua portata: 

Questa è una conversazione recente con Daniele, un nostro cliente.

E giusto in caso tu te lo stia chiedendo, 


le strategie contenute in Guida anti-furbetti per Amazon Sellers sono perfettamente in accordo con le leggi italiane, e rispettano in pieno le policy di Amazon.


Però..

Spegni la dashboard un secondo:

Pensa a quante energie si terrebbe il tuo fegato, se non sognassi più di strangolare i truffatori seriali che ti restituiscono dei rottami.

Immagina per un attimo di scacciare dalla testa - una volta per tutte - il tarlo fastidioso che Amazon si fa bello con i soldi della tua azienda.

Calcola quanto tempo risparmieresti se non dovessi più spiegare agli assistenti cose che capirebbe un bambino di 6 anni.

E soprattutto, immagina cosa potresti fare risparmiando 923,19€ di commissioni mensili e se i tuoi utili passassero dal 12% al 18.9%, da un mese all'altro.

Caspita, solo le commissioni sono quasi lo stipendio di un dipendente!

Tutto assolutamente reale e alla tua portata: 

Questa è una conversazione recente con Daniele, un nostro cliente.  


E giusto in caso tu te lo stia chiedendo, 


le strategie contenute in Guida anti-furbetti per Amazon Sellers sono perfettamente in accordo con le leggi italiane, e rispettano in pieno le policy di Amazon.


Però,

PRIMA DI LEGGERE, FAI ATTENZIONE: 


le informazioni contenute in queste pagine non sono per tutti.

Se sei alle prime armi, in cerca di una seconda entrata, o sei un fan dei lamborghini boys con l'attico a Dubai che ti diventano ricco in 3 mesi…


è molto difficile che ti saranno utili.

Puoi scaricare questa guida (costa molto poco), ma non ti piacerà perché non ci sono foto di noi in supercar e superattici.

Se invece hai un'azienda, un'attività o un e-commerce che vende su Amazon da un po',

E pensi spesso che siamo alla follia, mentre ti viene voglia di lanciare il computer dalla finestra…


…ci sono ottime probabilità che, se applichi alla lettera la "ciccia" pratica di Guida anti-furbetti per Amazon Sellers:

  • metterai subito in pratica alcuni trucchi psicologici "DDT per Furbetti" perché individuerai subito i truffaldini più esperti

  • imparerai le combinazioni di foto, video e leggi italiane per scoraggiare subito quasi tutte le richieste fraudolente, facendo dileguare i malandrini senza bisogno di minacce

  • eviterai di perdere tempo in richieste che l'assistenza base di Amazon non può soddisfare, perché conoscerai la "Formula CPT" (piuttosto controintuitiva). 

  • Conoscerai le esatte procedure per ottenere tutto l'aiuto possibile dall'assistenza, e come invece rivolgerti ai "piani alti", tramite un'e-mail poco conosciuta

  • conoscerai la via d'uscita dalla trappola non vera secondo cui devi abbassare i prezzi e rosicchiare tutto il margine, quando invece devi alzare i prezzi e (probabilmente) diminuire il numero dei prodotti in logistica 

Indipendentemente che tu sia proprietario di un marchio o un rivenditore. 


Ma perché dovresti credere a una sola parola o ad una qualsiasi delle strategie contenute in "Guida anti-furbetti per Amazon Sellers" ?

Questo, in realtà, è piuttosto semplice.

Ci presentiamo:

 PRIMA DI LEGGERE, FAI ATTENZIONE: 


le informazioni contenute in queste pagine non sono per tutti.

Se sei alle prime armi, in cerca di una seconda entrata, o sei un fan dei lamborghini boys con l'attico a Dubai che ti diventano ricco in 3 mesi…

è molto difficile che ti siano utili.

Puoi scaricare questa guida (costa molto poco), ma non ti piacerà perché non ci sono foto di noi in supercar e superattici.

Se invece hai un'azienda, un'attività o un e-commerce che vende su Amazon da un po',

E pensi spesso che siamo alla follia, mentre ti viene voglia di lanciare il computer dalla finestra…

…ci sono ottime probabilità che, se applichi alla lettera la "ciccia" pratica di Guida anti-furbetti per Amazon Sellers:

  • metterai subito in pratica i trucchi psicologici "DDT per Furbetti" perché individuerai subito i truffaldini più esperti

  • imparerai le combinazioni di foto, video e leggi italiane per scoraggiare richieste di rimborsi fraudolente, ed eviterai di ricevere un AtoZ claim molto prima che venga in mente al cliente, facendolo dileguare senza bisogno di minacce

  • eviterai di perdere tempo in richieste che l'assistenza base di Amazon non può soddisfare, perché conoscerai la "Formula CPT" (piuttosto controintuitiva). 

  • Conoscerai le esatte procedure per ottenere tutto l'aiuto possibile dall'assistenza "base", e come invece rivolgerti ai "piani alti", tramite un'e-mail poco conosciuta

  • conoscerai la via d'uscita dalla trappola non vera secondo cui devi abbassare i prezzi e rosicchiare tutto il margine, quando invece devi alzare i prezzi e (probabilmente) diminuire il numero dei prodotti in logistica 

Indipendentemente che tu sia proprietario di un marchio o un rivenditore



Ma perché dovresti credere a una sola parola o ad una qualsiasi delle strategie contenute in "Guida anti-furbetti per Amazon Sellers"?


Ottima domanda.

Ci presentiamo:

Sonja Fuggiano

Ceo / Co- Founder
Impact0

Amazon Seller dal 2010

Mario Ziella

Co- Founder
Impact0

Amazon Seller dal 2010

Siamo stati venditori principianti che hanno (ahinoi) imparato dai corsi, quando ancora l'assistenza di Amazon dava risposte sensate. 

Sappiamo cosa vuol dire avere migliaia di euro di fondi bloccati, e 32.300 euro in merce stagionale bloccata.

Era giugno, e la merce bloccata erano piscine per bambini! 


Negli anni ci siamo visti bloccare account per contraffazione prodotti, contraffazione fatture, violazione di un marchio registrato, sospetta violazione delle policy (mai specificata), correlazione.

Tutti motivi non veri, ovviamente.

Amazon ci ha smarrito in FBA decine e decine di migliaia di euro in merce.


(giusto l'altro giorno abbiamo fatto rimborsare a un altro nostro cliente tutti i 3.243 € di merce che la logistica Amazon aveva "perso") 

Risolvere problemi come questo ci ha causato frustrazioni infinite, ma ci ha insegnato tanto.

Ma quello che dal 2015 ha fatto la vera differenza per i nostri fatturati e margini…

è stato
un Colpo
di Fortuna. 


Ci voleva, perché abbiamo trovato questo "quadrifoglio" subito dopo il FLOP nel marketplace Germania di 2 nostri prodotti TOP in Italia.

Stavamo cercando una soluzione e un perché quando...


...ci siamo resi conto che  - grazie a un software per la gestione del nostro magazzino - potevamo sapere in anticipo quali prodotti avrebbero venduto, e in quale paese! 


Questo software, che negli anni abbiamo ottimizzato, è diventato una "Microspia per Marketplace" che ci permette di vendere su Amazon senza MAI scendere al di sotto del 16% di margine. 


Molto più spesso i margini arrivano quasi al 32%, o più. 


Come in questo caso:

Questo è quello che facciamo ogni giorno.

Per i nostri brand, e i nostri clienti. 


E lo abbiamo messo nero su bianco in 

Siamo stati venditori principianti che hanno (ahinoi) imparato dai corsi, quando ancora l'assistenza di Amazon dava risposte sensate. 

Sappiamo cosa vuol dire avere migliaia di euro di fondi bloccati, e 32.300 euro in merce stagionale bloccata.

Era giugno, e la merce bloccata erano piscine per bambini! 


Negli anni, ci siamo visti bloccare account per contraffazione prodotti, contraffazione fatture, violazione di un marchio registrato, sospetta violazione delle policy (mai specificata), correlazione.

Tutti motivi non veri, ovviamente.

Amazon ci ha smarrito in FBA decine e decine di migliaia di euro in merce.


 (giusto l'altro giorno abbiamo fatto rimborsare a un altro nostro cliente tutti i 3.243 € di merce che la logistica Amazon aveva "perso") 

Risolvere problemi come questo ci ha causato frustrazioni infinite, ma ci ha insegnato tanto. 

Ma quello che dal 2015 ha fatto la vera differenza per i nostri fatturati e margini… 

è stato
un Colpo
di Fortuna. 



Ci voleva, perché abbiamo trovato questo "quadrifoglio" subito dopo il FLOP nel marketplace Germania di 2 nostri prodotti TOP in Italia.

Stavamo cercando una soluzione e un perché, quando...


...ci siamo resi conto che  - grazie a un software per la gestione del nostro magazzino - potevamo sapere in anticipo quali prodotti avrebbero venduto, e in quale paese! 



Questo software, che negli anni abbiamo ottimizzato, è diventato una "Microspia per Marketplace" che ci permette di vendere su Amazon senza MAI scendere al di sotto del 16% di margine. 


Molto più spesso i margini arrivano quasi al 32%, o più. 

Come in questo caso:

Questo è quello che facciamo ogni giorno.

Per i nostri brand, e i nostri clienti. 


E lo abbiamo messo nero su bianco in 

Daniele Parisi
CEO Davi srl

Seller haircare, skincare e make-up

"Ho iniziato su Amazon non molto convinto, e oltre a non avere risultati ho commesso vari errori che hanno portato al ban del mio account.

Quindi ho preso la decisione di affidarmi a Mario e Sonja: in meno di un mese sono riusciti a sbloccare l'account, e sono passati al piano vendite!

Dopo qualche mese le loro strategie mi hanno permesso di vincere la buy box su molti prodotti, e raddoppiare il fatturato in pochi mesi.

Mentre scrivo siamo a +115% rispetto al primo mese, e nello stesso tempo abbiamo abbattuto le commissioni: i margini si sono più che triplicati!

Un altro aspetto da non sottovalutare è la gestione dei reclami AZ, con i quali non saprei assolutamente come fare: la maggior parte riusciamo a vincerli col rimborso completo, ed evitare che il tutto influisca sulle metriche dell’account."

Daniele Parisi
CEO Davi srl

Seller haircare, skincare e make-up

"Ho iniziato su Amazon non molto convinto, e oltre a non avere risultati ho commesso vari errori che hanno portato al ban del mio account.

Quindi ho preso la decisione di affidarmi a Mario e Sonja: in meno di un mese sono riusciti a sbloccare l'account, e sono passati al piano vendite!

Dopo qualche mese le loro strategie mi hanno permesso di vincere la buy box su molti prodotti, e raddoppiare il fatturato in pochi mesi.

Mentre scrivo siamo a +115% rispetto al primo mese, e nello stesso tempo abbiamo abbattuto le commissioni: i margini si sono più che triplicati!

Un altro aspetto da non sottovalutare è la gestione dei reclami AZ, con i quali non saprei assolutamente come fare. 


La maggior parte riusciamo a vincerli col rimborso completo, ed evitare che il tutto influisca sulle metriche dell’account."



Hai bisogno di più informazioni?


Ecco cosa troverai Guida anti-furbetti per Amazon Sellers:

  • conoscerai i diversi livelli di assistenza di Amazon, da quello inesistente a quello intelligente: cosa può effettivamente fare per te il primo livello (molto poco), e le procedure controintuitive per interagire con livello superiore, molto efficiente. (pag 11, 13, 32) 

  • come evitare di dover rimborsare un AZ claim molto prima che venga in mente al cliente, e l'unico caso in cui vale la pena non rispettare questa regola d'oro. (inclusi i furbetti che partono con l'intenzione di fregare! (pag. 5)
  • come fuggire dalla trappola inventata secondo cui devi svendere e rosicchiare tutto il margine, quando invece devi alzare i prezzi e diminuire il numero dei prodotti in logistica (questo l'abbiamo imparato da Mario M., GENIO di Ebay e Amazon, nostro maestro. Da pagina 20 lo trovi spiegato passo passo)

  • l'indirizzo email "segreto" dei piani alti di Amazon Italia a cui scrivere per vincere il 98% delle contestazioni AZ, ma da cui difficilmente otterrai qualcosa se non conosci la Formula CPT (questa formula che trovi a pag 30, l'abbiamo costruita dopo anni di papiri mandati senza successo)
  • cosa fare quando un furbetto seriale: (1) dice che il prodotto non è arrivato, ma risulta consegnato (2) chiede subito la garanzia AZ senza prima contattarti (3) mente dicendo di aver ricevuto solo un pezzo quando tu gliene hai mandati due, o più (4) restituisce un prodotto utilizzato e deteriorato, non rivendibile, né ricondizionabile (5) blatera di prodotto in parte danneggiato, quando tu l'hai imballato a prova di bomba (6) vuole il reso perchè ha cambiato idea, e le prova tutte per non pagare la spedizione di ritorno (le spiegazioni dei vari casi, passate al microscopio, da pag 3 a 12) 
  • a pagina 21 capirai come selezionare in modo scientifico i prodotti del tuo magazzino su cui puntare e vendere SEMPRE con un margine minimo del 16%, che può tranquillamente raddoppiare fino quasi al 32% (in realtà hai già visto gli effetti di questa tecnica nel whatsapp di Daniele, ma trovi i dettagli)
  • a pagina 24 trovi come aumentare del 40% lo scontrino medio dei prodotti di consumo che abbiamo testato nel 2021, attivando abbonamenti a clienti che già acquistano da te, e come far sì che Amazon sconti il 5% di tasca sua al cliente abbonato.

  • come mandare un avvocato specializzato in diritto web a prendere a mazzate il portone blindato dell'ufficio legale di Amazon, finché non ti rispondono… senza spendere un euro di consulenza in più. pag 29
  • il trucco psicologico "DDT-disperdi-furbetti" a pag 18 per invalidare all'istante il "mi è arrivato rotto" (e NO, non si tratta solo di chiedergli una foto come prova)

  • come rendere invisibile un feedback negativo per quanto assurdo anche se il cliente non ha violato nessuna delle norme, per cui Amazon non lo toglierà mai (trucco talmente semplice da essere quasi stupido, ma che non vediamo quasi MAI nessuno attuare, pag 15) 
  • come abbiamo atteso il momento giusto per zittire una furbetta con un collage di foto, leggi italiane e policy di Amazon, quando lei voleva farsi rimborsare una piastra per capelli danneggiata dalla lacca che era ancora attaccata al prodotto, pag 9

  • quando NON parlare al telefono con gli assistenti che sanno solo cliccare sul tastino AZ, anche se hai palesemente ragione. Con l'indicazione a pag 5 eviterai di dover rispiegare tutto al livello superiore, che invece ragiona.
  • come un nostro cliente è passato dal vendere 2341 prodotti a prezzi stracciati e senza margine, a vendere solo 10 prodotti con un margine dal 16% al 32%

  • perché un cliente truffaldino, piuttosto esperto, si è dileguato senza bisogno di minacce, anche se continuava a insistere. A pag 4 trovi l'esatta frase che gli abbiamo scritto, con le parole rimborso, autorità competente, denuncia. (Ah, non è come sembra…)
  • gli screenshot di come a maggio 2021 abbiamo aumentato il margine di un prodotto del 7.17% in solo 3 giorni (dal 24.72% al 31.89%), semplicemente impostando le MOQ introdotte a marzo 2021

  • il sistema piuttosto elementare che abbiamo trovato a settembre 2021 per evitare di non rispondere entro 24 h a una richiesta di reso, e saltare tutta la trafila del rimborso dell' AtoZ claim.
  •  come non metterti in competizione con venditori autodidatti che vogliono la buy box (se si vende poco può sembrare logico), e quindi abbassano vendendo o addirittura sotto costo. A pag 20 trovi alcune nostre ipotesi sul perché lo fanno, anche se non ne siamo certi

  • come Amazon ci ha rimborsato con una sola email tutti i 3.243 Euro di merce "persa" in logistica, anche se nei meandri dei loro magazzini dicevano che i conti tornavano

E, come BONUS:

  • alcune novità che Amazon ha introdotto a metà 2021 che sono a tuo vantaggio assoluto, e capirai come questi strumenti lo rendono anche meglio di Facebook o Google, a patto che tu abbia già capito che le  PPC sono fondamentali

  • come portare i clienti verso il tuo e-commerce senza che Amazon possa dire "...a…", e acquisire i loro dati per vendere alle tue condizioni, aumentando allo stesso tempo il valore della loro esperienza sul marketplace.

E chiariremo anche perché evitare alcune strategie da suicidio insegnate dai lamborghini boys, che rischiano di farti bannare a vita. 



Se questo non è abbastanza, abbiamo una confessione da farti: 



Guida anti-furbetti per Amazon Sellers, in realtà, 

non è completamente gratis.


Se sei arrivato a leggere fin qui, avrai notato che costa molto poco.

Stiamo parlando di denaro? No.

Quindi almeno nel senso comune del termine, sì la guida è gratis.

L'unica cosa che ti chiediamo in cambio è qualche notizia su chi sei.


Per queste 3 ragioni:
 

  • Guida anti-furbetti per Amazon Sellers è una guida pratica che ti può aiutare da OGGI. Capirai subito se è così, o se siamo gli ultimi fenomeni del momento.

    Quindi per ora il denaro non c'entra.

  • Come te e come Amazon non siamo una onlus, riceverai alcune nostre email. Da qui avrai la possibilità di accedere a risorse gratuite, consulenze a pagamento e altri servizi che in questo momento non serve specificare.

    Il patto è questo: riceverai sempre e solo contenuti specifici e UTILI, senza promozioni tipo Black Friday.


  • E, soprattutto: questi contenuti sono il succo di più di 10 anni di esperienza su Amazon di almeno 25 persone, e li vogliamo mandare SOLO ad aziende, attività e e-commerce avviati.

    Ecco perché ti facciamo qualche domandina in più: ci serve per tenere alla larga i fan dei lamborghini boys che cercano facili guadagni, ma non hanno un'azienda. 

Abbiamo reso profittevoli i nostri account venditore e quelli dei nostri clienti, e abbiamo eliminato da tempo ogni frustrazione o senso di ingiustizia nel lavorare con Amazon.

Ci piacerebbe che fosse così per tutti i venditori.

Sonja Fuggiano e Mario Ziella
Amazon Specialist
SPN Provider
CEO Impact0

  • conoscerai i diversi livelli di assistenza di Amazon, da quello inesistente a quello intelligente: cosa può effettivamente fare per te il primo livello (molto poco), e le procedure controintuitive per interagire con livello superiore, molto efficiente. (pag 11, 13, 32) 
  • come evitare di dover rimborsare un AZ claim molto prima che venga in mente al cliente, e l'unico caso in cui vale la pena non rispettare questa regola d'oro. (inclusi i furbetti che partono con l'intenzione di fregare! (pag. 5)
  • come fuggire dalla trappola inventata secondo cui devi svendere e rosicchiare tutto il margine, quando invece devi alzare i prezzi e diminuire il numero dei prodotti in logistica (questo l'abbiamo imparato da Mario M., GENIO di Ebay e Amazon, nostro maestro. Da pagina 20 lo trovi spiegato passo passo)
  • l'indirizzo email "segreto" dei piani alti di Amazon Italia a cui scrivere per vincere il 98% delle contestazioni AZ, ma da cui difficilmente otterrai qualcosa se non conosci la Formula CPT (questa formula che trovi a pag 30, l'abbiamo costruita dopo anni di papiri mandati senza successo)
  • a pagina 21 capirai come selezionare in modo scientifico i prodotti del tuo magazzino su cui puntare e vendere SEMPRE con un margine minimo del 16%, che può tranquillamente raddoppiare fino quasi al 32% (in realtà hai già visto gli effetti di questa tecnica nel whatsapp di Daniele, ma trovi i dettagli)
  • cosa fare quando un furbetto seriale: (1) dice che il prodotto non è arrivato, ma risulta consegnato (2) chiede subito la garanzia AZ senza prima contattarti (3) mente dicendo di aver ricevuto solo un pezzo quando tu gliene hai mandati due, o più (4) restituisce un prodotto utilizzato e deteriorato, non rivendibile, né ricondizionabile (5) blatera di prodotto in parte danneggiato, quando tu l'hai imballato a prova di bomba (6) vuole il reso perchè ha cambiato idea, e le prova tutte per non pagare la spedizione di ritorno (le spiegazioni dei vari casi passate al microscopio, da pag 3 a 12) 
  • a pagina 24 trovi come abbiamo aumentato del 40% lo scontrino medio dei prodotti di consumo che abbiamo testato nel 2021, attivando abbonamenti a clienti che già acquistano da te, e come far sì che Amazon sconti il 5% di tasca sua al cliente abbonato.
  • come mandare un avvocato specializzato in diritto web a prendere a mazzate il portone blindato dell'ufficio legale di Amazon, finché non ti rispondono… senza spendere un euro di consulenza in più, pag 29 
  •  il trucco psicologico "DDT-disperdi-furbetti" a pag 18 per invalidare all'istante il mi è arrivato rotto (e NO, non si tratta solo di chiedergli una foto come prova)

  • come rendere invisibile un feedback negativo per quanto assurdo anche se il cliente non ha violato nessuna delle norme, per cui Amazon non lo toglierà mai (trucco talmente semplice da essere quasi stupido, ma che non vediamo quasi MAI nessuno attuare, pag 15)  
  • come abbiamo atteso il momento giusto per zittire una furbetta con un collage di foto, leggi italiane e policy di Amazon, quando lei voleva farsi rimborsare una piastra per capelli danneggiata dalla lacca che era ancora attaccata al prodotto, pag 9

  • quando NON parlare al telefono con gli assistenti che sanno solo cliccare sul tastino AZ, anche se hai palesemente ragione. Con l'indicazione a pag 5 eviterai di dover rispiegare tutto al livello superiore, che invece ragiona. 
  • come un nostro cliente è passato dal vendere 2341 prodotti a prezzi stracciati e senza margine, a venderne solo 10 prodotti con margini dal 16% al 32% 

  • perché un cliente truffaldino, piuttosto esperto, si è dileguato senza bisogno di minacce, anche se continuava a insistere. A pag 4 rovi l'esatta frase che gli abbiamo scritto, con le parole rimborso, autorità competente, denuncia. (Ah, non è come sembra…)
  • gli screenshot di come a maggio 2021 abbiamo aumentato il margine di un prodotto del 7.17% in solo 3 giorni (dal 24.72% al 31.89%), semplicemente impostando le MOQ introdotte a marzo 2021

  • il trucco piuttosto elementare che abbiamo trovato a settembre 2021 per evitare di non rispondere entro 24 h a una richiesta di reso, e saltare tutta la trafila del rimborso dell' AtoZ claim.
  • come non metterti in competizione con venditori autodidatti che vogliono la buy box (se si vende poco può sembrare logico), e quindi abbassano vendendo o addirittura sotto costo. A pagina 20 trovi alcune nostre ipotesi sul perché lo fanno, anche se non ne siamo certi

  • come Amazon ci ha rimborsato con una sola email tutti i 3.243 Euro di merce "persa" in logistica, anche se nei meandri dei loro magazzini dicevano che i conti tornavano

E, come BONUS:

  • alcune novità che Amazon ha introdotto a metà 2021 che sono a tuo vantaggio assoluto, e capirai come questi strumenti lo rendono anche meglio di Facebook o Google, a patto che tu abbia già capito che le  PPC sono fondamentali

  • come portare i clienti verso il tuo e-commerce senza che Amazon possa dire "...a…", e acquisire i loro dati per vendere alle tue condizioni, aumentando allo stesso tempo il valore della loro esperienza sul marketplace.

E chiariremo anche perché evitare alcune strategie da suicidio insegnate dai lamborghini boys, che rischiano di farti bannare a vita. 

Se questo non è abbastanza, beh abbiamo una confessione da farti:

Guida anti-furbetti per Amazon Sellers, in realtà, non è completamente gratis.

Se sei arrivato a leggere fin qui, avrai notato che costa molto poco.

Stiamo parlando di denaro? No.

Quindi almeno nel senso comune del termine, sì la guida è gratis.

L'unica cosa che ti chiediamo in cambio è di dirci chi sei.

Per queste 3 ragioni: 


  • Guida anti-furbetti per Amazon Sellers è uno strumento pratico che ti può aiutare da OGGI. Capirai subito se è così, o se siamo gli ultimi fenomeni del momento.

    Quindi per ora il denaro non c'entra.

  • Come te e come Amazon, non siamo una onlus, e riceverai alcune nostre email. 
    Da qui avrai la possibilità di accedere ad altre risorse gratuite, consulenze a pagamento e altri servizi che in questo momento non serve specificare.

    Il patto è questo: riceverai sempre e solo contenuti specifici e UTILI, senza promozioni tipo Black Friday.

    E, soprattutto: 

  • Questi contenuti sono il succo di più di 10 anni di esperienza su Amazon di almeno 25 persone, e li vogliamo mandare SOLO ad aziende, attività ed e-commerce avviati.

    Ecco perché ti facciamo qualche domandina in più: ci serve per tenere alla larga i fan dei lamborghini boys che cercano facili guadagni, ma non hanno un'azienda. 

Abbiamo reso profittevoli i nostri account venditore e quelli dei nostri clienti, e abbiamo eliminato da tempo ogni frustrazione o senso di ingiustizia nel lavorare con Amazon.

Ci piacerebbe che fosse così per tutti i venditori.

Sonja Fuggiano e Mario Ziella
Amazon Specialist
SPN Provider
CEO Impact0

DOVE TI MANDIAMO LA TUA GUIDA?

Impact0 è certificata Amazon SPN e Amazon ADS   

Copyright Zeta Seller S.r.l.s P.IVA - 03240970735 2022